Tutto ciò che devi sapere su Botox

Negli ultimi decenni, Botox è stato uno degli interventi più apprezzati nel settore della bellezza. È stato un trattamento estetico popolare, soprattutto tra i ricchi e famosi. Celebrità come Kim Kardashian, Simon Cowell e molti altri lo hanno usato per migliorare il loro aspetto.

In questi giorni Botox è diventato un nome familiare; senza dubbio, il fattore celebrità ha giocato un ruolo importante in questo. Tuttavia, nonostante tutti sappiano di cosa si tratta, la maggior parte delle persone non ha idea di cosa sia fatto e di come funzioni effettivamente. Questo è particolarmente vero per coloro che considerano la procedura per la prima volta.

La confusione nei potenziali pazienti sui benefici e sui rischi del Botox non è dovuta solo al clamore mediatico, ma anche alla saturazione della disinformazione che può essere trovata su Internet.

Lo scopo di questo articolo è, quindi, quello di fornire informazioni basate sull’evidenza su Botox – e allo stesso tempo dissipare alcuni miti che circondano la procedura.

Cos’è Botox?

Botox è in realtà il nome commerciale di una neurotossina (tossina botulinica), che è costituita dal batterio Clostridium botulinum. Iniezioni contenenti questa tossina funzionano principalmente rilassando o paralizzando determinati muscoli o ostacolando l’attività di alcuni nervi.

Il meccanismo d’azione della neurotossina botulinica è complesso. Quando il Botox viene iniettato in un’area bersaglio della pelle, si verificano una serie di eventi all’interno del corpo. Di conseguenza, viene prodotto un effetto di blocco neuromuscolare e il rilascio di acetilcolina (un neurotrasmettitore che svolge un ruolo importante nell’attivazione dei muscoli) è inibito. Queste azioni portano alla paralisi temporanea del muscolo mirato.

Cosa fa Botox?

Le iniezioni di Botox sono efficaci nel ridurre al minimo le rughe del viso indesiderate come le rughe causate dal processo di invecchiamento. Queste iniezioni vengono in genere utilizzate per correggere problemi estetici come rughe sulla fronte, rughe e zampe di gallina. Possono anche essere utilizzati per rendere la linea della mascella più sottile, combattere l’eccessiva sudorazione dei palmi, dei piedi e delle ascelle e trattare l’emicrania e la distonia cervicale.

Fa male?

Most patients compare Botox injections to acupuncture, rating it as much less painful as a traditional injection. However, there can be some mild discomfort if the procedure is applied directly to frown lines. In this case, your specialist can recommend and apply a topical anesthetic.

C’è un limite di età per Botox?

Non c’è un limite di età specifico per coloro che vogliono prendere iniezioni di Botox. Tuttavia, i professionisti qualificati generalmente non tratteranno nessuno sotto i 18 anni, a meno che non si tratti di trattare una specifica condizione medica.

Rughe o altri problemi facciali sono problemi importanti per gli anziani, in quanto inizia a presentarsi con l’invecchiamento. Gli individui sotto i 18 anni sono troppo giovani, quindi c’è poca o nessuna possibilità di avere problemi facciali come le rughe.

Non c’è nemmeno un limite di età superiore. Nella maggior parte dei casi, l’unica differenza di età è come viene applicato il trattamento o la quantità di Botox necessaria per una condizione specifica. Al di fuori di questo, l’età è raramente una considerazione. In effetti, Botox tende ad avere effetti più drammatici e visibili sulle persone anziane.

Differenza tra il trattamento con Botox negli uomini e nelle donne

Differenza fisiologica. Per ottenere i risultati desiderati, gli uomini richiedono un dosaggio maggiore di Botox rispetto alle donne, specialmente intorno agli occhi e alla fronte. Il motivo principale alla base di questo è che esiste una differenza fisiologica tra la forza muscolare facciale e lo spessore della pelle di uomini e donne.

Differenza estetica. I trattamenti cosmetici per uomo e donna si differenziano esteticamente. Ad esempio, la maggior parte delle donne desidera un arco pronunciato nel loro sopracciglio per migliorare il loro aspetto. Il trattamento del Botox è più sottile nei maschi e molti di loro vogliono solo cancellare i segni evidenti dell’invecchiamento senza rinunciare alle loro distinte apparizioni. Quindi, diverse tecniche di iniezione di Botox sono impiegate per mantenere la specificità di genere.

Quante unità di Botox sono necessarie?

Ogni persona è diversa nella sua configurazione biologica. A seconda delle caratteristiche della pelle, alcuni possono richiedere più neurotossina mentre altri ne necessitano di meno.

Se vuoi fare i colpi, è importante che tu parli del trattamento con un chirurgo estetico qualificato. Il chirurgo può consigliarti al meglio su tutti i rischi associati al trattamento. Il follow up richiesto dal medico consentirà loro di valutare e misurare meglio le future applicazioni di Botox per ottenere l’aspetto desiderato.

Quanto dura?

In generale, i risultati delle iniezioni di Botox possono richiedere da cinque a quattordici giorni per mostrare gli effetti. Gli occhi e i solchi sulla fronte si ridurranno sensibilmente entro un paio di giorni dopo la procedura.

I pazienti sono invitati a seguire con i loro medici due o tre settimane dopo lo sparo. Ciò consentirà al medico di controllare i risultati e annotare gli effetti del botox per i trattamenti futuri.

Gli effetti delle iniezioni di Botox non sono permanenti; quindi, i destinatari richiedono colpi ripetuti per mantenere gli effetti. Entro il terzo mese, solo il 50% degli effetti del trattamento sarà ancora visibile. Entro 4 mesi che scenderanno al 20% e entro 6 mesi, non ci saranno cambiamenti visibili.

Per mantenere gli effetti, potresti aver bisogno di scattare almeno 2-3 volte l’anno.

Il tempo morto e l’aspetto subito dopo il trattamento

Per la maggior parte dei pazienti, come appariranno immediatamente dopo la procedura è la loro preoccupazione principale.

Subito dopo un colpo, i muscoli intorno all’area iniettata saranno temporaneamente paralizzati. Questo effetto paralizzante temporaneo ti renderà incapace di accigliare, socchiudendo gli occhi o alzando le sopracciglia. Quindi, il trucco non deve essere indossato per almeno tre ore dopo un trattamento di Botox.

Alcune persone potrebbero notare piccoli punti rossi intorno all’area iniettata, ma questi svaniscono rapidamente. Nella maggior parte dei casi, sono finiti quando arrivi a casa.

Botox e filler: c’è una differenza?

Molte persone presumono che tutte le procedure cosmetiche ambulatoriali siano più o meno le stesse quando in realtà sono piuttosto diverse. I due più comuni sono Botox e Dermal Fillers, ed entrambi sono usati a scopo estetico su base ambulatoriale.

Botox è una piccola iniezione che rimuove le rughe, mentre i filler dermici sono una procedura più invasiva che prevede l’iniezione di filler artificiali sotto la pelle. Le differenze, tuttavia, non finiscono qui. Botox ha molti usi oltre a quelli estetici. Inoltre, è in corso una nuova ricerca per quanto riguarda l’utilizzo di Botox per mal di testa ed emicranie, asma e persino perdita di peso.

I filler dermici, anche se usati per le procedure cosmetiche, sono completamente diversi. Sono una sostanza gelatinosa che viene iniettata sotto la pelle, riempiendola e stirandola o rimodellandola del tutto. La procedura più comune è l’iniezioni di labbra, che le donne di tutto il mondo usano per aumentare le dimensioni delle loro labbra.

Effetti collaterali di Botox

L’effetto collaterale più comune delle iniezioni di Botox è un mal di testa di 24 ore. Circa il 10% dei pazienti neofiti sperimenterà questo. Altri effetti collaterali includono lividi miti e, meno comunemente, un aspetto leggermente cadente. Questi sono effetti collaterali lievi e generalmente a breve termine. Se hai dubbi, contatta semplicemente il tuo specialista. Ecco a cosa servono.

C’è qualcosa di cui preoccuparsi?

I filler botox e dermici sono generalmente considerati a rischio zero, anche se ci sono considerazioni esclusive per ogni individuo, che dovrebbero essere discusse con un professionista medico qualificato.

Per le iniezioni di Botox, un trattamento improprio può causare espressioni facciali indesiderate. In particolare, le palpebre e le sopracciglia possono abbassarsi. Mentre questo è raro e si risolve relativamente rapidamente nella maggior parte dei casi, nessuno vuole camminare lungo il corridoio con l’aspetto di dormire.

Per questo motivo, se stai considerando Botox per un evento speciale come un fidanzamento, un matrimonio o un incontro di lavoro, dovrebbe essere fatto almeno due settimane prima del grande appuntamento. In effetti, più tempo di anticipo si programma, meglio sarà.

Per quanto riguarda i filler dermici, in generale, il peggio che può accadere è un’infezione. In questo caso vengono usati antibiotici. Ovviamente, il cambiamento desiderato nell’aspetto non sarà probabilmente raggiunto.

Una preoccupazione più seria, anche se rara, è che i filler possono interferire con i vasi sanguigni della pelle, causando probabilmente scansioni o cicatrici. Questi sono eventi rari, ma sono considerazioni quando si esaminano le procedure cosmetiche.

Botox funziona

Sì, il 90% delle volte, ha successo nel trattamento delle rughe e delle rughe facciali! Tuttavia, l’efficacia di Botox dipende da numerosi fattori, tra cui l’anatomia unica del ricevente, gli obiettivi del ricevente, la quantità di dose somministrata e la scelta del chirurgo estetico.

No votes yet.
Please wait...